image1 image2 image3

Psicoterapia per le donne

L'accoglienza di donne sole con bambini piccoli a carico è un ambito delicato e complesso, dove spesso si intrecciano più livelli di problematicità.

L'isolamento sociale, la marginalità, la povertà socio-economica e la scarsità di stimoli, sono importanti fattori di rischio per la salute psicologica di adulti e bambini.

Per questo Chicco di grano ritiene importante offrire un servizio che possa interrompere questa spirale negativa, per poter proporre, al contrario, uno spazio in cui prendersi cura di sé e prendere confidenza con il proprio tempo, che è il tempo interiore e non quello esterno, scandito dalla velocità e mutevolezza delle cose.

In particolare essere madri, in primis, significa essere donne e ancor prima essere state figlie a sua volta. Questo aspetto, ovvero il dover fare i conti con modelli genitoriali non sempre presenti o spesso disfunzionali, è fondamentale per molte delle donne che la nostra Cooperativa ospita in casa famiglia. E su questo aspetto, e molti altri, che il nostro progetto di psicoterapia dovrà lavorare.

La psicoterapia psicoanalitica interpersonale si pone come obiettivo principale quello di comprendere la persona nella sua interezza, includendo il contesto sociale e relazionale di vita come fattore determinante la strutturazione della sua personalità.

La relazione è la chiave e lo strumento, attraverso il quale poter prendere consapevolezza di tali modelli e della loro disfunzionalità, per cercare di apprendere attraverso un'esperienza emozionale correttiva e condivisa con il terapeuta, una modalità migliore di viversi come persona e potenzialmente come madre.

L'accoglienza e l'ascolto empatico e non giudicante si rivelano i primi aspetti importanti per poter facilitare la creazione di uno spazio condiviso, un contenitore, tra terapeuta e paziente, all'interno del quale si possono giocare nuovi scenari relazionali, prendendo parallelamente consapevolezza di quelli vissuti in passato.

L'importanza di un approccio basato sulla relazione, è anche quella di comprendere le necessità “obbligate” dal contesto socio ambientale in cui si gioca tale partita: è necessario tener conto delle tempistiche, della mutevolezza costante del setting, nonché della sua dinamicità, per poter rispondere in modo adeguato alle esigenze di queste persone.

La psicoterapia interpersonale, dunque, mirerà a lavorare anche sull'esplorazione e potenziamento delle risorse individuali, permettendo alla persona di sperimentarsi nel mondo, con maggiore sicurezza e serenità, nonché con un rinnovato senso di agency e libertà.

Chicco di grano con la realizzazione di questo nuovo progetto sostenuto dalla fondazione Intesa Sanpaolo onlus migliora e amplia il suo modello di accoglienza delle donne in stato di disagio.

Il progetto è iniziato nel mese di settembre 2017 presso le case famiglia “Aurora” e “Stella” con

sedute di cinquanta minuti circa e con cadenza settimanale condotte dalla Dr.ssa Elisabetta Giuli. E' terminato nel mese di settembre 2018.

Percorso

Accesso Utenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.